Skin ADV SX Skin ADV DX

GOLF NEWS

Italian English French German Spanish

Fitting per il putt, sembra forse un'utopia dato che spesso si sente parlare di feeling e tanta pratica sul putt e basta.

Sicuramente tanta pratica e ancora pratica è un fattore fondamentale con il putt, questo vi porterà ad avere parecchio feeling con questo bastone che è sicuramente uno dei più importanti presenti in sacca, visto che il 40% dei nostri colpi sono tirati proprio con il putter, ma....

Ma è anche vero che se al posto di trovare il feeling con un putter "sbagliato" lo troviamo con uno giusto per le nostre caratteristiche, in lunghezza, loft e lie allora sicuramente avremo possibilità di puttare meglio.

Se osserviamo da dietro, magari facendoci fare una foto, la posizione del nostro putt e di quelli dei nostri amici vedremo come alcuni di noi appoggeranno il putt più in testa mentre altri più sulla punta e altri ancora al centro esatto, o ancora valutare la posizione dei vostri occhi sopra la palla, non oltre o prima (anche se meglio che oltre).

Se invece osservate la quasi totalità dei giocatori del Tour potrete notare come appoggeranno il putt con la suola parallela al terreno, con il centro esatto a contatto con l'erba e gli occhi sopra alla palla.

Capite quindi come diventi necessario adattare il vostro putt al vostro modo di appoggiarlo sul green, alla vostra posizione, per fare in modo che siate nelle migliori condizioni per giocare il vostro colpo sul green.

 

Quale loft per il vostro putter da golf ?

Anche se sentiamo parlare spesso di loft e lie legati ai ferri e ai legni, anche i putt hanno il loft anche se spesso in fase di acquisto è un dato a cui non si fa caso o su molti modelli non c'è la possibilità di scelta.

Ma vediamo prima di capire come il loft del putter influisce sul nostro colpo, prima di essere colpito il putter poggia sull’erba, per quanto quella dei green sia molto corta, il peso della palla spinge in giù, scavando una piccola depressione. Il loft del putter la fa emergere e rotolare istantaneamente, è meglio dare un effetto di top spin alla palla piuttosto che di backspin.

Il loft, che è responsabile sul controllo della distanza del vostro colpo in green, sarebbe quindi da scegliere in base al tipo di green in cui giocate, in caso di green veloci meglio un putt con loft di circa 2° mentre in caso di green lenti e con erba più alta è necessario un loft maggiore, tipo .

Un eccessivo loft per la faccia di un putter, fa sì che la palla lasci il terreno troppo facilmente e a lungo, perdendo controllo e a distanza. Mentre in caso di un putter con un loft troppo basso non riesce a far uscire la palla dalla depressione in cui si trova facendola saltare sulla linea e prendendo anche in questo caso controllo e distanza.

I giocatori del Tour tendenzialmente hanno putter con loft di 1°, colpendo la palla in fase di risalita (upswing) con un angolo di circa 3° otterranno all'impatto i 4° citati sopra.

   

Quale lie per il vostro putter da golf ?

Dopo aver parlato di loft per il putt, parliamo di lie per il putter, che è il fattore che determina la direzione che prenderà la palla ovviamente in caso di colpo al centro e con faccia square all'impatto. 

In caso di lie del putter non corretto, se siete dei giocatori che appoggiano sul tacco (upright) tenderete ad andare a sinistra della buca, mentre se appoggiate sulla testa (flat) tenderete a destra. Ma questa errata posizione spesso è legata anche ad un'errata lunghezza del putter di cui parliamo qua di seguito, il lie è quindi un fattore strettamente legato alla lunghezza del putter.

Altro fattore da valutare è la lunghezza del putter, la maggior parte dei putt tradizionalmente viene commercializzata con una lunghezza standard del putt di 35 pollici, ma con la crescita del concetto di fitting per il putt moltissime case ormai offrono la possibilità di scegliere una lunghezza differente in un range che va solitamente dai 32 ai 35 pollici di lunghezza.

 

Ma come scegliere la lunghezza del putter e in base a quali fattori ?

La scelta della lunghezza dello shat non è dovuta solo all'altezza del giocatore, infatti variando l'altezza sarebbe necessario anche compensare il peso differente del putt altrimenti si otterrebbe un putt si più corto o più lungo ma al contempo anche più leggero o pesante, con una variazione di percezione del peso della testa.

Normalmente a parità di specifiche per ogni pollice di riduzione della lunghezza su un putt dovremmo appesantire la testa di 10 gr. (fonte: Pieromaina.me)

In merito al bilanciamento ne parleremo anche in occasione del giro, tornando alla scelta della lunghezza dello shaft del putter, ogni giocatore dovrebbe trovare la sua lunghezza ideale in modo che gli consenta di trovarsi nella posizione più comoda possibile, con braccia rilassate e occhi perpendicolari sulla palla, il consiglio migliore è quindi quello di provare diverse lunghezze e valutare quale vi permette una posizione migliore.

Di seguito riportiamo una tabella con dei dati generici che possono essere considerati un'ottima base di partenza per la personalizzazione del vostro putter. 

 

Come scegliere il grip per il nostro putt

Anche il grip è una scelta da non sottovalutare in un putter, infatti sempre in tema di peso e bilanciamento del putter, il discorso fatto prima con lo shaft vale anche in caso di cambio del grip del putt.

Se ad esempio montate un grippone SuperStroke che apporta un peso maggiore sul grip dovremmo in qualche modo compensare il peso in testa altrimenti ci ritroveremo a non avere più sensibilità con la testa del putter.

Oltre a putter circolari esistono anche putter rettangolari o piatti, che permettono di posizionare le mani in maniera corretta semplificando il lavoro a pendolo con mani e polsi più fermi possibile.

Anche in questo caso però vi consigliamo di stare attenti al bilanciamento del putter in caso di cambio del grip, per questo è meglio affidarsi ad un club fitter in modo da ottenere un putter bilanciato con il grip che amate tanto.

 

Se volete approfondire l'argomento, vi segnaliamo questo articolo molto interessante di Piero Maina: https://www.pieromaina.me/wp/2012/12/01/il-clubfitting-applicato-al-putt-e-le-sue-variabili/ che approfondisce le tematiche affrontate sopra.

Chi di voi ha fatto un fitting anche per il putt o ha mai valutato questi fattori nella scelta del putter migliore da mettere in sacca o preferite sempre la teoria del provare quattro putt durante il Demo Day e quello con cui ho imbucato di più è quello giusto ??

Entra per commentare
Inviato: 12/02/2015 00:25 da Dario #128462
Avatar di Dario
Molto spesso noto di essere con il putter in posizione Toe Up. Peccato che me ne accorga a colpo già avvenuto...... :angry:

Scherzi a parte articolo molto interessante ma che non condivido al 100%. Secondo me il putt rimane un colpo per cui il feeling conta più di ogni altra cosa. Certo si putterá meglio con un putter top di gamma che con il mio Wilson Harmonized, ma la differenza rispetto agli altri ferri, legni ecc risulta minore.
Inviato: 12/02/2015 07:46 da wedge60 #128463
Avatar di wedge60
Ma sai forse in questo caso, meno che in altri, dipende il tipo di putt... secondo me anche il tuo Wilson Harmonized o il mio Ping pagato 30 euro sono degli ottimi putt se fossero adattati al nostro modo di puttare....

Alla fine dall'articolo si evince che è utile fare un fitting ma non che un putt sia meglio di un altro, perché uno Scotty Cameron di negozio alla fine può avere le stesse problematiche di una marca sconosciuta se ha lo shaft troppo corto o io appoggio sulla punta....

Il problema fondamentale e che non lo alleniamo tanto, tanto e ancora tanto.... :) :) :) :)


House of Golf - Il golf è di casa...

Portale e community di golf italiano con forum di discussione, recensioni e commenti sui golf club, negozi di golf, hotel e ristoranti vicino al golf. 


Per pubblicità sul portale:

ENRYWEB Web Agency
di Enrico Cigna

Tel. +39 347 2256295
Email. info@enryweb.it
Skype ENRYWEB

SEGUICI SUI SOCIAL

  

  1. Mondo
  2. EU
  3. ITA

Ultimi Commenti

Un ristretto in tazza grande
 
4.0
"letto molto volentieri! "
Golf Club Argentario
 
4.9
"Poco da aggiungere all'esaustiva recensione di..."
Golf Club Colline del Gavi
 
4.8
"Siamo stati in 4 lunedì per..."
Villa Airoldi Golf Club
 
4.4
"da provare soprattutto per la grande..."
Sensore Zepp GolfSense
 
3.3
" Zepp Golf è uno strumento..."
Golf Club Asiago
 
4.5
"Rispetto alla descrizione del campo sopra..."
Golf Club Il Conero
 
3.9
"Ho visitato il campo girando con..."
Golf Club Paradiso del Garda
 
4.6
"Campo spettacolare sia nel disegno che..."
 
3.5
"Uno dei pochi campi in stile..."

Newsletter Houseofgolf

Iscriviti per offerte e per rimanere sempre aggiornato

Recensioni by HoG

Scrivi una recensione o lascia un commento per:

Ci sono 416 articoli e 224 opinioni.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.