Skin ADV SX Skin ADV DX

GOLF NEWS

Italian English French German Spanish

Pubblicità Open d'Italia TorinoA Torino, in data 31 Maggio 2011 è stato presentato il BMW Italian Open, siamo alla 68/a edizione, che si giocherà dal 9 al 12 giugno al Royal Park-I Roveri di Fiano Torinese

Anche per quest'anno i nomi importanti non mancano, ma ovviamente ad iniziare dai nostri italiani, saranno infatti presenti Francesco Molinari e Matteo Manassero; si presenta per il secondo anno anche Colin Montgomerie, ex capitano della Ryder Cup in mano agli Europei, altri nomi altisonanti che ci onoreranno della loro presenza sono Darren Clarke, Thomas Bjorn e Paul McGinley, questi i nomi dei "big" ma sono molti gli iscritti vincitori di tornei nell'European Tour.

Lo spettacolo quindi è assicurato e vi consigliamo di non perdervi questo appuntamento del BMW Italian Open 2011.

 

Si parte Mercoledì 8 Giugno con la Etihad Pro Amateur, in cui potrete vedere i professionisti affiancati da giocatori di golf del mondo dello sport e dello spettacolo (certo dovrebbero essere le presenze di Alex Del Piero e Pavel Nedved che è di casa al Royal Park).

Torino Presentazione

A Torino, alla presentazione della manifestazione era presente il presidente della Federazione Franco Chimenti, Gianni Oliosi, direttore rapporti istituzionali e Pr di BMW Italia, Michele Stacca, presidente di CartaSi, Giacomo Catano, amministratore delegato di RCS Sport, Donato Di Ponziano, presidente del comitato organizzatore e Gordon Simpson in rappresentanza dell’European Tour.

Franco Chimenti ha detto: “Il golf italiano sta vivendo un momento magico e ha tanta considerazione in tutto il mondo. Abbiamo la fortuna di avere grandi campioni, come i fratelli Molinari e Manassero e come Diana Luna, tornata a vincere nel tour femminile. Però occorre dare atto alla Federazione che con una politica lungimirante ha saputo seguirli, aiutarli e metterli nelle migliori condizioni per esprimere il loro talento. E il futuro è roseo, perché dietro di loro ci sono altri ragazzi che stanno emergendo”.

Gianni Oliosi per BMW: “Il golf è uno dei tre sport che seguiamo, insieme ad auto e vela. Lavoriamo in sinergia con la FIG dal 1988, quando abbiamo sponsorizzato l’Open femminile, poi è seguito il nostro circuito amatoriale che coinvolge attualmente 130.000 giocatori. Il golf si sposa perfettamente con la filosofia aziendale, che valorizza la tecnica e ha un grande rispetto per l’ambiente”.

Michele Stacca di CartaSi invece ha affermato “La presenza di CartaSi nasce da una condivisione di ideali. In particolare il golfista vuole sempre raggiungere i suoi obiettivi, così come la nostra carta vuole rimanere la leader del settore. C’è anche un dato molto significativo: il 58% dei centomila golfisti italiani è un nostro cliente”.

Il commento di Francesco Molinari in video collegamento è stato: "Mi fa molto piacere tornare a giocare l'Open d'Italia dopo l'assenza dell'anno passato voglio fare bene e non l'ora di incontrare gli amici del Royal Park. Il campo sarà perfetto e sarà una grande settimana di Golf"

Mentre Giacomo Catano per RCS ha affermato: “Ritengo che RCS possa essere un importante testimone di quello che è il valore di questo sport. Noi abbiamo allargato le nostre attività e crediamo veramente nella potenzialità del golf, nella sua crescita, trainato anche dai grandi campioni attuali, e lo testimonia il rapporto di lungo periodo stretto con la FIG”.

Donato Di Ponziano ha ricordato gli otto anni di partnership organizzativa tra FIG ed European Tour, che ha aiutato il torneo a crescere “e sono convinto – ha continuato – che con RCS si raggiungeranno traguardi sempre maggiori”.

Poi ha proseguito: “Il field è di prima qualità con ben 27 vincitori di tornei negli ultimi due anni, ma soprattutto con la presenza proprio di Francesco Molinari e Manassero, ormai stabilmente nell’élite mondiale”.

Al Royal Park di Torino i preparativi fervono, il montepremi è salito da 1.300.000 euro a 1.500.000, con 250.000 euro di prima moneta, contro i 216.660 dello scorso anno.

Tra i favoriti al torneo oltre ai due italiani per cui tutti tiferanno, ci sono diversi nomi, questo non può che denotare l'alta qualità tecnica del torneo.

Candidati al primo posto Colin Montgomerie (31 titoli nel tour), l’irlandese Paul McGinley (4 vittorie) e il nordirlandese Darren Clarke, che ha appena firmato il suo 13° alloro nel circuito (Iberdrola Open) e il danese Thomas Bjorn, che ha ottenuto l’undicesimo successo in carriera a febbraio nel Qatar Masters.

Altri nomi minori ma sempre importanti ad esempio sono: il sudafricano Thomas Aiken, l’indiano S.S.P.Chowrasia, lo spagnolo Pablo Martin, il francese Raphael Jacquelin, l’inglese David Horsey e il belga Nicolas Colsaerts, una delle rivelazioni dell’anno.

Meritano attenzione, inoltre, i danesi Anders Hansen, Soren Hansen e Soren Kjeldsen, l’australiano Richard Green, il transalpino Gregory Bourdy, i gallesi Rhys Davies, Stephen Dodd e Bradley Dredge, gli ultimi due vincitori della World Cup nel 2005, e gli inglesi Simon Khan e Nick Dougherty.

A difendere il titolo vinto lo scorso anno lo svedese Fredrik Andersson Hed che, dopo il successo dello scorso anno, ha ottenuto ottimi risultati nel circuito.

Dall’Oriente, arriveranno anche l’indiano Jeev Milkha Singh (3 titoli) e l’ex paracadutista dell’esercito thailandese Thongchai Jaidee (4 vittorie), primo giocatore della sua nazione a imporsi nel tour continentale.

La rappresentanza italiana in campo ovviamente non si limita alle nostre due "stelle", saranno presenti infatti anche Costantino Rocca, Emanuele Canonica, Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini, Federico Colombo, Marco Soffietti, Marco Crespi, Matteo Delpodio, Andrea Perrino, Andrea Signor, Nunzio Lombardi e Andrea Maestroni, tutti in grado di poter ben figurare.

Tra i dilettanti saranno presenti Domenico Geminiani e il veneto Niccolò Quintarelli.

L’evento sarà teletrasmesso in esclusiva da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, con dirette di quattro ore nelle giornate di gara, oltre a interventi da studio e a numerose repliche sul canale Sky Sport 3 HD.

Andrà anche in onda, attraverso i network collegati all’European Tour, in almeno 40 Paesi in tutto il mondo con dirette e differite.

Entra per commentare


House of Golf - Il golf è di casa...

Portale e community di golf italiano con forum di discussione, recensioni e commenti sui golf club, negozi di golf, hotel e ristoranti vicino al golf. 


Per pubblicità sul portale:

ENRYWEB Web Agency
di Enrico Cigna

Tel. +39 347 2256295
Email. info@enryweb.it
Skype ENRYWEB

SEGUICI SUI SOCIAL

  

  1. Mondo
  2. EU
  3. ITA

Newsletter Houseofgolf

Iscriviti per offerte e per rimanere sempre aggiornato

Recensioni by HoG

Scrivi una recensione o lascia un commento per:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.