Skin ADV SX Skin ADV DX

GOLF NEWS

Italian English French German Spanish

Torino, 3 settembre - Sei giocatori tra i primi 50 del ranking mondiale, quattro vincitori di major, tre componenti del team continentale alla prossima Ryder Cup insieme al capitano e a due vice capitani, 90 vincitori di tornei nell'European Tour e il trio delle meraviglie azzurro formato da Francesco Molinari, Edoardo Molinari e Matteo Manassero saranno nel prestigioso field del 69° BMW Italian Open presented by CartaSi.

La massima manifestazione golfistica nazionale si svolgerà dal 13 al 16 settembre sul percorso del Royal Park I Roveri G&CC, a Fiano Torinese e sarà anticipata mercoledì 12 settembre dalla SuisseGas Pro-Amateur con la partecipazione di volti noti dello sport, della stampa e dello spettacolo al fianco dei professionisti.

L'evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Torino e alla quale sono intervenuti: Franco Chimenti, Presidente Federazione Italiana Golf; Marco Ehmer, Direttore Marketing BMW Italia S.p.A.; Giacomo Catano, Amministratore delegato di RCS Sport; Edoardo Molinari, vincitore della Coppa del Mondo e componente dell’ultima Ryder Cup; Alberto Cirio, Assessore Istruzione, Sport e Turismo Regione Piemonte, Barbara Zonchello, Presidente Comitato Organizzatore Open d’Italia Maschile, Lorenzo Dallari, Vice direttore Sky Sport, e Niccolò Nesti, in rappresentanza dell’European Tour.

 

 

Ha detto Franco Chimenti:

"Le imprese dei fratelli Molinari e di Manassero sono state talmente importanti che hanno reso altrettanto importante il nostro Open, attirando anche altri grandi atleti. Le loro vittorie, inoltre, hanno fatto da traino stimolando lo spirito di emulazione e ora abbiamo tanti giovanissimi che si stanno imponendo in campo internazionale e che aprono grandi speranze per il futuro".

Ehmer ha illustrato l'impegno di BMW nel golf:

"Da tempo la nostra azienda ha un legame con questo sport, che esprime valori simili a quelli della nostra filosofia. Sponsorizziamo numerosi eventi internazionali. Da quattro anni siamo legati all'Open d'Italia e, in particolare, alla FIG con la quale abbiamo creato una serie di attività collaterali per promuovere sia il golf che i nostri prodotti".

"Lo sforzo e l'impegno di RCS - ha spiegato Catano - è stato a 360 gradi. Come RCS Sport, per la parte organizzativa, e come Gazzetta dello Sport per la parte editoriale. Le novità di quest'anno sono la riprogettazione dell'area ospitalità sulla buca 18 che, insieme alla qualitativa partecipazione degli atleti, porterà l'Open al livello dei grandi tornei internazionali.

Quest'anno abbiamo inserito anche il ticketing, che vediamo come una valorizzazione dell'evento e con prezzi accessibili.

Oltre agli sponsor tradizionali, che accompagnano da sempre l'Open d'Italia, abbiamo avuto anche una serie di altri sponsor che hanno deciso di seguirci e investire in questo progetto".

Cirio ha fatto rilevare come l'intervento della Regione Piemonte non sia solo istituzionale: "Abbiamo dato un nostro contributo, perché il golf rientra tra quelle discipline che danno un ritorno reale in termini di immagine ed economici. In sostanza richiama l'attenzione sul territorio, anche attraverso il turismo golfistico, e permette un abbondate rientro per i nostri investimenti".

Barbara Zonchello ha evidenziato i numeri dell'Open sottolineando tra l'altro che "in un field di grande prestigio vi sono giocatori che hanno vinto complessivamente 380 gare, dei quali 40 più di una volta. Inoltre vi saranno 12 atleti che hanno disputato la Ryder Cup e 17 tra i primi 100 del ranking mondiale".

Ha poi ricordato Mario Camicia, il telecronista di Sky recentemente scomparso "al quale - ha concluso - verrà dedicata la buca 6".

Anche Molinari ha posto l'accento sul field: "I partecipanti portano il nostro Open in prima fascia tra quelli dell'European Tour. Per quanto mi riguarda cercherò di fare del mio meglio. Il polso è guarito e ho ancora una settimana per trovare la condizione ottimale".

Infine Dallari: "Siamo onorati, come Sky, di essere i testimonial televisivi dell'evento. Vi saranno 20 ore di dirette su Sky Sport 2HD con altre di commenti dallo studio. Inoltre il lunedì successivo alla conclusione andrà in onda uno speciale. Per noi il golf è uno degli sport di punta, tanto che nella programmazione della nostra emittente con le sue circa 1000 ore di diretta annuali è secondo solo al calcio".

Per il quarto anno consecutivo il torneo avrà quale Title Sponsor BMW e come teatro di gara il Royal Park I Roveri e per il secondo di fila RCS Sport sarà Promoter, nel Comitato Organizzatore, occupandosi dell’organizzazione, dell’allestimento, gestione e commercializzazione dei diritti di marketing e pubblicitari.

Francesco Molinari sarà il giocatore più in alto nel ranking mondiale (25°) con altri cinque concorrenti tra i top 50, ossia tra coloro che rappresentano l'élite mondiale: il tedesco Martin Kaymer (27°), il belga Nicolas Colsaerts (35°), gli spagnoli Gonzalo Fernandez Castaño (43°) e Rafael Cabrera Bello (45°) e l'inglese Simon Dyson (46°).

Gli stessi Molinari, Colsaerts e Kaymer faranno parte della compagine di Ryder Cup che sfiderà gli Stati Uniti in Illinois (28-30 settembre).

Scenderanno in campo anche lo spagnolo José Maria Olazabal, capitano del team continentale, due dei quattro vice capitani, l'iberico Miguel Angel Jimenez e l'irlandese Paul McGinley, e lo scozzese Colin Montgomerie, che ha guidato la rappresentativa europea nella vittoriosa ultima edizione della Ryder Cup in Galles (2010). Olazabal e Kaymer sono anche due dei quattro vincitori di major, affiancati dagli americani Todd Hamilton e Rich Beem.

A sottolineare ulteriormente la qualità del field un dato molto significativo: tra i 156 concorrenti vi sono 90 vincitori di tornei nell'European Tour. Nove i past winner: l'inglese Robert Rock, campione uscente, il sudafricano Hennie Otto, gli svedesi Fredrik Andersson Hed, Mathias Gronberg e Patrick Sjoland, l'inglese Steve Webster, il francese Gregory Havret oltre a Fernandez Castaño e a Francesco Molinari (2006).

Il torinese, sul percorso del Castello di Tolcinasco, riportò il titolo dell'Open in Italia dopo 26 anni (successo precedente di Massimo Mannelli) e da quel momento la sua splendida ascesa con altri due titoli, la vittoria nella World Cup, insieme al fratello Edoardo, fino alla partecipazione alla Ryder Cup.

In tale contesto, naturalmente, saranno tanti gli aspiranti al titolo tra i quali ricordiamo anche Matteo Manassero ed Edoardo Molinari, le cui condizioni però sono subordinate al lungo stop dovuto all'intervento a un polso, gli spagnoli Alvaro Quiros e Pablo Larrazabal, gli svedesi Robert Karlsson e Alexander Noren, l'inglese Simon Khan e gli emergenti connazionali Danny Willett e Tom Lewis, il francese Thomas Levet, i danesi Anders Hansen e Soren Kjedsen.

Presenti anche il transalpino Raphael Jacquelin e il danese Thorbjorn Olesen che in Italia hanno lasciato il segno imponendosi nelle due edizioni di Sicilian Open.

A rappresentare l'Asia gli indiani S.S.P. Chowrasia e il thailandese Thongchai Jaidee.

Faranno parte della numerosa pattuglia azzurra anche Costantino Rocca, grande campione con cinque successi nel circuito e tre presenze in Ryder Cup, Emanuele Canonica per anni nel tour con un titolo, i giovani Lorenzo Gagli, Andrea Pavan e Federico Colombo, tutti con 'carta' europea, il promettente sedicenne Domenico Geminiani, Mattia Miloro, Benedetto Pastore, Andrea Rota, Gregory Molteni, Andrea Maestroni, Matteo Delpodio e Joon Kim.

Oltre che da BMW, il torneo avrà l'apporto del Presenting Sponsor CartaSi, dello sponsor istituzionale Regione Piemonte, del major sponsor Rolex e dello sponsor Chris Gioielli.

Fornitori: Colmar, Pilsner Urquell, Celadrin, Tagliatore, Acqua S. Pellegrino/Acqua Panna, F.lli Orsero, Supradyn, Follador, Covim, Titleist. Media Partner: La Gazzetta dello Sport, Sky Sport, RTL 102.5, La Stampa. Title Sponsor della Pro-Am: SuisseGas.

Il torneo si svolgerà sulla distanza di 72 buche, 18 al giorno. Dopo 36 il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati e i pari merito al 65° posto che si contenderanno il montepremi di 1.500.000 euro, dei quali 250.000 saranno appannaggio del vincitore.

Al Royal Park I Roveri non sarà solo spettacolo puramente sportivo, ma a dare movimento e vivacità fuori torneo vi saranno tre "special events" protagonisti i giocatori azzurri.

Giovedi 13, alle ore 18, si svolgerà la "Clinic del Team Azzurro" con Lorenzo Gagli, Andrea Pavan e Federico Colombo, componenti della Squadra Nazionale Professionisti che spiegheranno alcuni loro particolari colpi e inviteranno i golfisti a provarli.

Venerdì 14, alle ore 18, "Assolo di Matteo" con Manassero in campo pratica a faccia a faccia con il pubblico.

Sabato 15, alle ore 17,30, infine "Molinari Vs Molinari" con i due fratelli torinesi che si batteranno in uno "special shoot out". La gara si svolgerà da cinque battitori speciali verso il green della buca 18.

Da quest’anno l’Open d’Italia si lega a un’iniziativa benefica, per supportare il progetto internazionale World Food Programme (Programma Alimentare Mondiale). Si tratta della più grande organizzazione umanitaria che combatte la fame nel mondo. In Nepal, il WFP sostiene il programma per l’alimentazione scolastica e più specificamente il piano di riforma scolastica del governo con l’obiettivo di garantire accesso all’educazione per tutti. In Nepal il 14% dei bambini in età scolare non frequenta neppure le classi elementari. Ogni anno il WFP distribuisce pasti ad alto contenuto nutritivo a più di 195.000 bambini in oltre 1.700 scuole.

Intanto continua la vendita dei biglietti on line attraverso il circuito www.ticketone.it.

Dal 1° settembre e fino al 16, il prezzo sarà di 23 euro al giorno per giovedì 13 settembre e venerdì 14 e di 33 euro per sabato 15 e domenica 16.

L’abbonamento per l'intero torneo costerà 55 euro. (Tutti i prezzi includono la pre-vendita). Durante i quattro giorni dell’evento i prezzi al botteghino saranno rispettivamente di 20 euro per giovedì 13 e venerdì 14 e di 30 euro per sabato 15 e domenica 16. Gli under 16 pagheranno 2 euro in qualsiasi giorno della manifestazione.

Il 69° BMW Italian Open presented by CartaSi sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport, con collegamenti giornalieri di quattro ore, anticipati e seguiti da approfondimenti in studio.

Il sito www.bmwitalianopen.com rinnovato nella grafica e nei contenuti informa tutti gli appassionati con notizie e approfondimenti. Inoltre particolare attenzione è stata posta ai social network costantemente aggiornati e collegati al sito ufficiale.

Entra per commentare


House of Golf - Il golf è di casa...

Portale e community di golf italiano con forum di discussione, recensioni e commenti sui golf club, negozi di golf, hotel e ristoranti vicino al golf. 


Per pubblicità sul portale:

ENRYWEB Web Agency
di Enrico Cigna

Tel. +39 347 2256295
Email. info@enryweb.it
Skype ENRYWEB

SEGUICI SUI SOCIAL

  

  1. Mondo
  2. EU
  3. ITA

Ultimi Commenti

Un ristretto in tazza grande
 
4.0
"letto molto volentieri! "
Golf Club Argentario
 
4.9
"Poco da aggiungere all'esaustiva recensione di..."
Golf Club Colline del Gavi
 
4.8
"Siamo stati in 4 lunedì per..."
Villa Airoldi Golf Club
 
4.4
"da provare soprattutto per la grande..."
Sensore Zepp GolfSense
 
3.3
" Zepp Golf è uno strumento..."
Golf Club Asiago
 
4.5
"Rispetto alla descrizione del campo sopra..."
Golf Club Il Conero
 
3.9
"Ho visitato il campo girando con..."
Golf Club Paradiso del Garda
 
4.6
"Campo spettacolare sia nel disegno che..."
 
3.5
"Uno dei pochi campi in stile..."

Newsletter Houseofgolf

Iscriviti per offerte e per rimanere sempre aggiornato

Recensioni by HoG

Scrivi una recensione o lascia un commento per:

Ci sono 416 articoli e 224 opinioni.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.